Dai laboratori CNR messa a punto una nuova tecnica per rilevare tracce minime di glutine.

Un team di ricercatori , provenienti da vari Istituti del Consiglio Nazionale delle Ricerche della Campania (Istituto di Cibernetica, Istituto di Biochimica delle Proteine, Istituto di Scienze dell’Alimentazione, Istituto di Microelettronica e Microsistemi) e coordinati farmaciaitaly levitra dalla dott.ssa Simonetta Grilli dell’Istituto di Cibernetica, ha sviluppato una tecnica innovativa in grado di rilevare la presenza di glutine negli alimenti con sensibilità cento volte superiore ai metodi analitici attualmente disponibili.

Per saperne di più:

 MAGAZINE ARPA CAMPANIA AMBIENTE, EDIZIONE 28 FEBBRAIO 2015 (pagina 12)

 CORRIERE DELLA SERA